Shame: non c’è vergogna per chi fa freestyle

Author

Categories

Share

Lunedì 28 gennaio è uscito il suo nuovo pezzo “vita da freestyler” in collaborazione con”Frenk” e, nonostante non sia passato neanche un mese, il video ha già superato le 85.000 visualizzazioni su YouTube, facendo letteralmente impazzire i fan.

Shame è il suo nome d’arte: stiamo parlando di Fabio Errico, il rapper cuneese che aveva già fatto parlare di sé nel 2017 cantando per ben 24 ore e 45 minuti vincendo quindi il record per il freestyle più lungo del mondo ed entrando nei Guinness dei primati.

Iniziò la sua carriera musicale a soli 5 anni suonando il pianoforte e conseguendo così fino al 5° anno in conservatorio, finché ad 11 anni iniziò ad appassionarsi alla cultura hip hop e al rap. Così, da giovanissimo, cominciò a farsi strada partecipando a vari contest e battle di freestyle facendo conoscere il suo nome a livello nazionale e non solo.

“Empatia” è il suo primo album rilasciato il 12 febbraio 2017 per l’etichetta TheHole e contenente 14 tracce tra cui “Back to old school”, “Ti voglio bene Papà” dove descrive la morte del padre vista dagli occhi del rapper bambino e “Primo Brown”, tributo al suo idolo.

Author

Share