Le Donne che stanno cambiando il Rap Game italiano

Author

Categories

Share

Niente caramelle, ma rime per festeggiare le donne, quelle che oggi stanno dando nuova vitalità al rap game italiano.

Girls Power

Stiamo parlando di Madame, Priestess, Beba, Chadia Rodriguez e Comagatte elette da Spotify per la Giornata Internazionale della Donna. Una scena musicale rap Girls Power che si sta guadagnando la giusta importanza con queste “ladies di ferro” che fanno scintille durante i loro pezzi.

Priestess

Mixando hip hop e urban Priestess ha battezzato l’entrata delle donne nela scena rap italiana. La Famcee, alias Alessandra Prete, ha già pubblicato il suo primo Ep “Torno Domani” a cui seguono i singoli Maria Antonietta e la title track, entrambi prodotti da Ombra e PK.

In evidenza l’ultima uscita Fata Morgana, Priestess ha un pezzo ipnotizzante con dei testi che vanno dritti alla pancia, una caratteristica comune agli altri brano dalla prima Eva del rap italiano.

Beba

Roberta Lazzerini, in arte Beba, non se le manda a dire,nelle sue canzoni la sua tecnica e il suo flow hanno fatto breccia nelle competizioni rap e messo in scena un dissing con la rap Chadia Rodriguez.

Dopo aver fatto coppia con Rossella Essence, in Fenty, 3ND, Vaniglia, Chica, per Beba è il suo momento come solista con “Groupie” per l’etichetta Island Record dell’Universal. In questo produzione di Lazza, la rapper spara una serie di punch line e rime ad effetto.

Chadia Rodriguez

Chadia Rodriguez, con Fumo bianco e Bitch 2.0 è stata essere la prima rapper donna sulla copertina di una playlist rap di Spotify Italia.

Il suo sound trap/rap rimanda alla sua passione per la sua musica americana e latina. I testi di Chadia sono sfrontati e sessualmente espliciti, questo la rende unica rispetto alle sue colleghe italiane.

Madame

Madame è il rap ricercato che non ti aspetti. Dalle tracce vengono fuori urban music e testi figli di una scrittura raffinata ed elegante. Una giovane proposta che mescola poesia e rap, facendo con le parole giochi, rime e usando figure retoriche ricercate, come nella stessa canzone Sciccherie.

Anna è una canzone che si ispira al sonetto, una lirica dedicata alla donna angelica che “Sembri una foglia che si sveglia all’alba”.

Comagatte

I suoi riferimenti sono Cardi B. e Nicki Minaj, ma è nata a Molfetta come Caparezza, Comagatte ha già all’attivo un disco d’oro con “Serena Variabile”.

Sedici tracce che rispecchiano l’animo poliedrico della rapper: un sound che raccoglie tanti mood diversi, tra trap, house ed electro. Nei testi la storia di una donna che vuole vivere la musica senza se e senza ma, e allo stesso tempo essere unica e lasciare il segno.

Le ragazze del rap italiano riescono a raccontare una versione diversa della figura femminile rispetto a quella che emerge nella musica pop,  una scuola che rappresenta il vero girls power.

Author

Share