“Povero Massi” è il nuovo singolo di Valucre

Author

Categories

Share

È stato rilasciato lo scorso 25 ottobre “Povero Massi”, il nuovo singolo di Valucre.

Valucre è una giovanissima cantautrice cagliaritana, che lo scorso luglio abbiamo conosciuto grazie al suo primo brano “Libellule”. Con il suo nuovo singolo, la giovane artista si è subito aggiudicata la copertina della Playlist “Scuola Indie” su Spotify, dedicata alla nuova scena Indie italiana.

“Povero Massi”, il nuovo singolo di Valucre, è una canzone che senza troppi giri di parole racconta un’amicizia vista dagli occhi della cantautrice. Il testo appare come un monologo in cui Valucre parla direttamente a “Massi”, unico vero protagonista del brano.

Il nuovo singolo di Valucre, prodotto per l’etichetta indipendente cagliaritana Atlantide Dischi, è stato registrato e mixato al Pepperpot Studio di Alessandro Forte.

Puoi ascoltare “Povero Massi” direttamente da qui:

Testo

Povero Massi ha sbagliato giornata
Rovina ogni fottuta serata
Raccontami un po’ di questa ragazza
E di quello che vuoi tu

Povero Massi mi sa che stavolta
La strada è forse un po’ troppa
A piedi da solo
E la casa sembra un po’ vuota

Leghi le scarpe prima di partire
Ti canti in testa tutte quelle rime
Rinchiuse tutte in un cassetto rotto
Sotto tutte quelle spine

Un passo stanco dopo l’altro
Ti sembra di andare sempre più in alto
Ripeti son stanco son stanco
Io no, lì non ci rimango

Povero Massi cosa ti guardi?
Lasciati indietro tutti gli sbagli
Povero Massi ridi degli altri
A casa si arriva e sempre più tardi

Che poi la strada ti sembra un po’ storta
Provi a bussare ma è chiusa la porta
Guardi a caso tutti i manifesti
Forse è alla prossima svolta
Con tutte le cartine che hai nelle tasche
Potremmo fare un fuoco tutta la notte
Piuttosto che camminare
Sdraiati a guardare le fiamme

E qualche amico ti chiamerà Santo
Vai avanti senza ruota di ricambio
Non alzi lo sguardo
Per sbaglio lo schermo si è rotto rotolando

Povero Massi cosa ti guardi?
Lasciati indietro tutti gli sbagli
Povero Massi tidi degli altri
A casa si arriva sempre più tardi

Non dimenticare di leggere il nostro articolo dedicato ai dieci artisti indie che devi assolutamente conoscere.

Author

Share