“Persona”: Marracash ritorna sul podio

Author

Categories

Share

Dopo ben 3 anni di lunga attesa da parte dei fan l’artista vuole fare ritornare a parlare di sé il 31 ottobre scorso con il suo nuovo disco, “Persona”, in cui vuole più descriversi come Fabio che vince su Marracash, quindi come la persona vince sul personaggio, creato per fare musica e plasmato dai fan, il reale vince sulla sua rappresentazione. “The king of rap” torna con quello che è a tutti gli effetti il disco più importante della sua carriera: quindici canzoni monumentali che delineano un viaggio intimo e personale alla scoperta di se stesso, combattendo mostri e medicando ferite che, nonostante tutto, servono sempre a definire un’identità.

Il disco di muove tra passato e futuro ad esempio in “Quelli che non pensano”, che riprende dodici anni dopo l’immortale “Quelli che benpensano” di Frankie hi-nrg mc, Marra rigetta “lo sbandieramento dell’ignoranza” e punta il dito verso la politica. Si alternano inoltre pezzi intimi come “Appartengo” a bombe di suoni e parole come “Poco di buono” dove si torna perfino a parlare di rivoluzione, il tutto partendo da un frammento di “Un ragazzo di strada” dei Corvi del 1966. “Tutto questo niente” è una canzone a tutti gli effetti che va oltre i recinti del rap, mentre in “Greta Thunberg” si alternano provocazione e fame di trasformazione. Quest’album, oltre a raccontare chi è, spiega in modo molto pungente quello che non vorrà mai essere.

All’interno dell’album sono presenti nove featuring, nove persone a cui Marracash ha affidato un pezzo di se stesso: Coez, Cosmo, Guè Pequeno, Luchè, Madame, Mahmood, Massimo Pericolo, Sfera Ebbasta e tha Supreme. Questi sono tutti contributi riusciti in cui gli artisti coinvolti sono perfettamente integrati nella visione del rapper di Barona.

Avere Sfera è sicuramente un modo per allargare la platea e anche fare views, ovviamente, ma chi meglio del rapper di Cinisello poteva duettare nella canzone dell’ego? E chi, meglio di Mahmood, poteva farlo in quello sulla pelle? Lo scheletro non poteva che essere Guè, mentre per la forza è stato scelto Luchè, Madame è l’anima mentre Massimo Pericolo è il sangue e Cosmo lo stomaco (e ascoltando il pezzo si capisce perché).

Qui sotto la tracklist di “Persona”:

Marracash - Persona (Album)
Marracash – Persona (Album)
  1. Body Parts – I Denti (Prod. Marz, Low Kidd)
  2. Qualcosa In Cui Credere – Lo Scheletro feat. Guè Pequeno (Prod. Marz)
  3. Quelli Che Non Pensano – Il Cervello feat. Coez (Prod. Ty1)
  4. Appartengo – Il Sangue feat. Massimo Pericolo (Prod. Marz)
  5. Poco Di Buono – Il Fegato (Prod. Marz)
  6. Bravi A Cadere – I Polmoni (Prod. Zef, Marz)
  7. Non Sono Marra – La Pelle feat. Mahmood (Prod. Ty1 & Dardust)
  8. Supreme – L’Ego feat. tha Supreme & Sfera Ebbasta (Prod. Marz, Charlie Charles)
  9. Sport – I Muscoli feat. Luchè (Prod. Low Kidd, Demo Casanova, Rashaad Wiggins Per Ahkuhmz Razor)
  10. Da Buttare – Il Ca**O (Prod. Low Kidd)
  11. Crudelia – I Nervi (Prod. Marz, Zef)
  12. G.O.A.T. – Il Cuore (Prod. Big Fish)
  13. Madame – L’Anima feat. Madame (Prod. Marz)
  14. Tutto Questo Niente – Gli Occhi (Prod. Marz)
  15. Greta Thunberg – Lo Stomaco feat. Cosmo (Prod. Marz)

Author

Share