La Municipàl – ascolta il nuovo album “Bellissimi difetti”

La recensione del nuovo album del duo indie pop: "un percorso emotivo, turbolento e passionale"

0
135

Il 29 marzo è uscito “Bellissimi difetti”, il nuovo album de La Municipàl pubblicato per l’etichetta discografica luovo.

La Municipàl - Bellissimi difetti

Nel nuovo album sono confluiti i brani Punk Ipa, I Mondiali del ’18, Mercurio Cromo, Italian Polaroid e Vecchie Dogane, già rilasciati nel corso del 2018. Il pezzo d’apertura Finirà tutto quanto è stato invece pubblicato in anteprima lo scorso 18 marzo.

La Municipàl è un duo composto da Carmine e Isabella Tundo, fratello e sorella, originari di Galatina (LE).
Si tratta di un duo “che cerca attraverso musica arte e poesia di descrivere la propria romantica visione del mondo”, come si legge sul profilo Facebook ufficiale.

Nel 2016 pubblicano il loro primo LP intitolato “Le nostre guerre perdute”. Nel 2018 vincono il contest 1M Next che gli permette di esibirsi sul palco del Concerto del Primo Maggio in piazza San Giovanni a Roma.

I brani de La Municipàl, dall’album del 2016 a “Bellissimi difetti”, sono caratterizzati tutti da un sound malinconico-decadentista.
Il loro è un pop d’autore che fa pensare inevitabilmente ai Baustelle, complici anche i testi molto intimi e la presenza delle doppie voci perfettamente fuse fra loro.

E l’intimità è sicuramente la caratteristica principale dei testi di “Bellissimi difetti”. L’album appare come un vero e proprio viaggio interiore che porta alla luce insicurezze, fragilità, incubi e tormenti di chi sente di star bene solo quando sta più male.
Ogni singolo brano dell’album è carico di un malessere ed una inquietudine che passano ora attraverso musiche lente e profonde, ora tramite sonorità più aggressive ed energiche.

Non vi resta che mettervi comodi e godervi le 12 track dell’album, che potete ascoltare su Spotify.

“Bellissimi difetti” può essere acquistato in formato CD a questo link.

E non dimenticate di leggere il nostro articolo dedicato ai dieci artisti indie del momento -> https://indielife.it/2019/03/18/i-10-artisti-indie-che-devi-assolutamente-conoscere/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here